Il Codice di etica e deontologia per i ricercatori che operano nel campo dei beni e delle attività culturali / Silvia Chiodi

Associazione Nazionale per gli Interessi del Mezzogiorno d'Italia

1910-2010 centenario ANIMI

Società Magna Grecia
Atti e memorie
Progetto Appia antica
Approfondimenti

Approfondimenti SMG

Rubrica a cura di Fabrizio Vistoli

Il Codice di etica e deontologia per i ricercatori che operano nel campo dei beni e delle attività culturali / Silvia Chiodi

Il Codice di etica e deontologia per i ricercatoriL’articolo affronta, attraverso un breve excursus storico, l’origine e lo sviluppo del Codice di etica e deontologia per i ricercatori che operano nel campo dei beni e delle attività culturali: dalla sua origine a Baghdad nel 1994, a seguito dei numerosi saccheggi nel sud dell’Iraq iniziati poco dopo la I guerra del Golfo, fino alla sua totale riscrittura da parte della Commissione per l’Etica della Ricerca e la Bioetica del CNR e definitiva approvazione nel 2016. Nel soffermarsi inoltre sulla scarsa consapevolezza dei principi generali cui si ispirano i Codici di Etica e sulla necessità di una presa di coscienza delle problematiche affrontate, il testo esamina la sua strategica importanza nell’attuale panorama internazionale e l’opportunità che si trasformi da strumento dedicato ai ricercatori dell’Ente a Carta di riferimento per gli studiosi e per gli esperti italiani e di altri Paesi (Fonte).

ALLEGATI
Il Codice di etica e deontologia per i ricercatori che operano nel campo dei beni e delle attività culturali

ANIMI

Sostienici con il tuo 5x1000

Sostieni l'ANIMI con il tuo 5X1000. A te non costa nulla - essendo una quota d'imposta che lo Stato affida alle organizzazione di promozione sociale - ma aiuterai noi a finanziare progetti tesi a favorire gli studi sul meridionalismo connessi all'integrazione del Mezzogiorno d'Italia nel contesto politico, economico e culturale.

Come fare? È davvero semplice...

• Compila il modulo 730, il CU oppure il Modello Unico
• Firma nel riquadro "Sostegno delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale..."
• Indica il codice fiscale della fondazione: 80113270583
• Anche chi non compila la dichiarazione dei redditi, ovvero chi ha solo il modello CU fornitogli dal datore di lavoro o dall'ente erogatore della pensione, può destinare il 5x1000