Le Pubblicazioni - approfondimenti

Associazione Nazionale per gli Interessi del Mezzogiorno d'Italia

1910-2010 centenario ANIMI

Le Pubblicazioni
I Periodici

Collezione di Studi Meridionali

TORNA ALLE PUBBLICAZIONI

Manlio Rossi Doria e le trasformazioni del Mezzogiorno d'Italia

a cura di Michele De Benedictis e Fabrizio De Filippis

Questo volume raccoglie gli Atti del Convegno su Manlio Rossi-Doria e le trasformazioni del Mezzogiorno d'Italia, tenutosi a Rifreddo (Potenza) il 21-22 ottobre 1998, nel decennale della scomparsa di Manlio Rossi-Doria (1905-1988). Oltre ad approfondire specifici aspetti storico-biografici, il volume rivisita alcuni temi centrali della ricerca rossidoriana, con un approccio rivolto all'analisi dei problemi e delle vicende dell'ultimo decennio.
La parte storico-biografica su Manlio Rossi-Doria: un protagonista del '900, contiene saggi dì Galasso, Bevilacqua, D'Antone, Misiani e brevi "testimonianze" di amici, colleghi, compagni di militanza politica ed ex allievi di Rossi-Doria (Acocella, Coda Nunziante, Leone, Marselli, Novacco, Pitkin, Russo, Sacco). L'evoluzione dell'economia e della società meridionale è analizzata dai contributi di Graziani e Giarrizzo, cui si accompagnano scritti di Cafiero, Pugliese, Del Monte, Lopes, Perretti, Scalera e Zazzaro. In tema di economia dell'agricoltura e politica agraria, infine, ai saggi di Fabiani, De Muro e Scarano e di De Benedictis e De Filippis, si aggiungono scritti di Cannata, de Stefano, Favia e Pergola, Fonte, Marini.
Collocandosi nella recente ripresa di interesse e di dibattito meridionalista, il volume è frutto di un riuscito tentativo di lavoro interdisciplinare di storici, sociologi ed economisti di diversa estrazione, su questioni ancora oggi cruciali per lo sviluppo del Mezzogiorno. Ed è significativo che ciò avvenga nel segno di Manlio Rossi-Doria, la cui innata interdisciplinarietà costituiva l'ingrediente più fecondo e la caratteristica di maggior fascino del suo modo di lavorare.

TORNA ALLE PUBBLICAZIONI

ANIMI

Sostienici con il tuo 5x1000

Sostieni l'ANIMI con il tuo 5X1000. A te non costa nulla - essendo una quota d'imposta che lo Stato affida alle organizzazione di promozione sociale - ma aiuterai noi a finanziare progetti tesi a favorire gli studi sul meridionalismo connessi all'integrazione del Mezzogiorno d'Italia nel contesto politico, economico e culturale.

Come fare? È davvero semplice...

• Compila il modulo 730, il CU oppure il Modello Unico
• Firma nel riquadro "Sostegno delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale..."
• Indica il codice fiscale della fondazione: 80113270583
• Anche chi non compila la dichiarazione dei redditi, ovvero chi ha solo il modello CU fornitogli dal datore di lavoro o dall'ente erogatore della pensione, può destinare il 5x1000