Associazione Nazionale per gli Interessi del Mezzogiorno d'Italia

Umberto Zanotti Bianco e il cane "Lupo", 1919

Da oltre 100 anni le energie dei massimi esponenti del meridionalismo italiano, da Fortunato a Salvemini, da Croce a Lombardo Radice e Zanotti Bianco, da Compagna a Romeo, da Rossi Doria a Cifarelli ...

Spropolo di Palizzi Marina, (RC), Scuola diurna, 1924

... a questi personaggi si deve la realizzazione di scuole per bambini e per adulti, serali, diurne e festive, creando un posto di duraturo rilievo nella storia dell'educazione popolare in Italia

Acireale (CT), Inaugurazione dei nuovi locali della colonia marina, 1923

personaggi che hanno dedicato la propria vita al meridionalismo e all'integrazione del Mezzogiorno d'Italia nel contesto politico, economico e culturale

Nor Arax (BA), Cerimonia di inaugurazione del Villaggio.
Umberto Zanotti Bianco e Hrand Nazariantz al centro, 1926.

La Biblioteca di Studi meridionali “Giustino Fortunato” e i Fondi archivistici dell’ANIMI sono consultabili su prenotazione da indirizzare a: segreteria@animi.it, o chiamando il numero 0647850239.

 

Comunicazione importante!

La Segreteria e gli uffici dell’ANIMI sono operativi in Via di Porta Pinciana n. 6. Il nuovo recapito telefonico é: 06.4785.0239. Restano invariati i recapiti mail: segreteria@animi.it; biblioteca@animi.it; smg@animi.it; associazione@pec.animi.it

100 ANNI DALLA DONAZIONE DEL FONDO G. FORTUNATO ALLA BIBLIOTECA DELL’ASSOCIAZIONE NAZIONALE PER GLI INTERESSI DEL MEZZOGIORNO D’ITALIA (ANIMI)

confronto e possibile valorizzazione integrata col patrimonio storico-documentale conservato presso il Palazzo Fortunato in Rionero
__
PALAZZO FORTUNATO
Piazza Giustino Fortunato 19, Rionero in Vulture
20 aprile 2024

LOCANDINA PROGRAMMA

100
ANNI DALLA DONAZIONE
 

Il 2 e il 3 marzo 2024, l’ANIMI, l’Associazione Longobardia e l’Amministrazione comunale della Città di Monza, promotrici del progetto Longobard ways across Europe, si sono riunite nella Sala del Granaio presso il Duomo per un primo incontro volto ad avviare il programma di ricerca scientifica e convegnistico per gli anni 2024-2025.

PROGRAMMA EVENTO VIDEO EVENTO

La ricerca sarà rivolta ad approfondire la funzione storica svolta dalle genti longobarde, in Italia, che hanno prodotto la fusione di tradizioni e culture germaniche, latino-romaniche, bizantino-orientale e slave. Un percorso evolutivo sviluppatosi nel corso della loro migrazione avviatasi dai mari del Nord, (II-I sec. a.C.), al centro-est europeo, al Mediterraneo. Un’epoca conclusa nel 1076 d.C. con la conquista normanna del Principato longobardo di Salerno e che include, tra i monumenti, oltre al Castello di Arechi, quelli “unici ed eccezionali”, secondo il riconoscimento dell’UNESCO, presenti in due siti nel Mezzogiorno: a Benevento (Complesso di Santa Sofia) e a Monte Sant’Angelo (Grotta di San Michele Arcangelo).

 

Convegno internazionale di Studi:
Umberto Zanotti Bianco e il riscatto delle nazionalità
Mercoledì, 8 novembre 2023
Istituto “Luigi Sturzo” (Via delle Coppelle n. 35), Sala del Camino

PROGRAMMA EVENTO VIDEO EVENTO

26 e 27 ottobre 2023
__
Convegno di Studi: Sidney Sonnino. Dal meridionalismo alla politica estera

Approfondimento

Per Gerardo Bianco

Il primo dicembre scorso ci lasciava il nostro amato presidente onorario Gerardo Bianco. Dal giorno della sua scomparsa si sono succeduti, anche sulla stampa nazionale, numerosi interventi per ricostruire le fasi della sua intensissima e feconda attività politico istituzionale, che ha abbracciato un arco di tempo che va dagli anni Cinquanta agli ultimi anni Novanta. Non sono mancati riferimenti alla sua cultura classica, in particolare all’amore per la letteratura latina, e ai suoi studi.

Naturalmente, non poteva essere sottaciuta la fondamentale opera svolta alla guida dell'ANIMI per oltre due decenni, lasciando un'impronta indelebile in linea con la straordinaria tradizione del nostro ente morale nato nel 1910.

Come concordato nell'ultima riunione del consiglio direttivo, metteremo a punto un programma di iniziative che si svilupperà con cadenza annuale e affronterà i vari aspetti dell'attività posta in essere in uno sforzo di riattualizzazione dello spirito dei fondatori e che via via si è arricchito di straordinarie esperienze confluite, poi, nella lunga fase caratterizzata dalla Presidenza Bianco.

Nella seduta del consiglio del 14 ottobre scorso, Gerardo dichiarò concluso il suo mandato e propose di passare a una nuova fase con un nuovo presidente, riservandomi l'onore d'indicarmi come la persona più adatta. Volle, inoltre, rammentare il cammino percorso dalla fine degli anni Novanta. In particolare, recuperò il ricordo dell’iniziativa realizzata in Campidoglio il 30 gennaio 2001 in occasione del novantesimo anniversario della fondazione, alla presenza dell’allora presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi (una delle personalità eminenti a lungo presenti negli organi direttivi dell'associazione) e con l'intervento dei presidenti della Camera e del Senato, Luciano Violante e Nicola Mancino, e la relazione del professor Giuseppe Galasso.

Con grande emozione ricordo quell'evento a cui partecipai da Sottosegretario ai Beni Culturali. Raccoglieremo presto gli atti di quella giornata in omaggio al suo desiderio di considerarla una sorta di momento costituente della sua Presidenza. “Siamo qui – affermò aprendo i lavori – non per una nostalgia, né soltanto per rievocare, ma soprattutto per riproporre un tema non esaurito, anzi attualissimo, quello del Mezzogiorno. Il contesto sociale e geopolitico dell'antico mare, dalle cui città e rive partirono i flussi migratori che segnarono la civiltà del Sud Italia ripropone, con i suoi 600 milioni di persone che premono sulle aree dello sviluppo, la centralità della questione meridionale. La storia antica, dunque, si riaffaccia in forme nuove. Saperla interpretare ed orientare, con lungimiranza e generosità, significa, appunto, rinnovare l’eredità culturale e morale dell’ANIMI”.

L’ANIMI ha consolidato nel tempo un suo ruolo e una sua capacità di influenza nel dibattito sui problemi del Mezzogiorno, partecipando attivamente alle iniziative poste in essere in raccordo con la SVIMEZ e altre formazioni di ispirazione meridionalistica. Dovremo, certamente, continuare lungo questa via, assumendo iniziative sempre più precise e puntuali con lo sforzo prioritario di coinvolgimento della società civile del Mezzogiorno, attraverso le associazioni culturali che la esprimono, secondo l'ispirazione primigenia dei fondatori. Grande attenzione dovremo continuare a riservare alla tutela e alla valorizzazione del nostro patrimonio bibliotecario, documentario e archivistico, che ha riserve insospettabili di interesse, non solo storico, ma con riflessi sull’attualità.

Onoreremo l'impegno con lui assunto di avviare una fase nuova – anche con una maggiore apertura alle nuove generazioni di studiosi e di ricercatori che vorranno cimentarsi con le problematiche oggetto delle nostre iniziative – consapevoli che la forza vera delle tradizioni non sta nei risultati raggiunti prima, ma nella capacità di conservarli e renderli patrimonio durevole anche per i decenni successivi.

10 gennaio 2023 Giampaolo D’Andrea

 

In ricordo di Gerardo Bianco

La Camera dei Deputati, l'ANIMI, la SVIMEZ, l'Istituto Luigi Sturzo, l'Accademia Vivarium Novum hanno ricordato Gerardo Bianco, mercoledì 15 febbraio 2023, presso l'Aula dei Gruppi parlamentari.

Camera dei deputati (webtv.camera.it)

 

Tra i documenti dell'Archivio ANIMI.
Umberto Zanotti Bianco e il suo viaggio in Russia nel 1922 per il soccorso ai bambini affamati dalla carestia.

RISORSA DIGITALE


Notizie&Eventi




Premio La Rosa d'oro

Premio “La Rosa d'Oro” all'A.N.I.M.I.

menzione speciale premio internazionale di giornalismo e comunicazione

Il 27 aprile 2023, a Milano si è svolta la VI Edizione del premio internazionale di giornalismo e comunicazione "La Rosa d'Oro", assegnato dall'Associazione Internazionale Regina Elena. Durante la cerimonia, l'ANIMI ha ricevuto una menzione speciale per la comunicazione. Questo premio è stato creato per riconoscere l'impegno professionale dei giornalisti e dei comunicatori che promuovono la corretta informazione. La menzione speciale è stata assegnata al sito web dell'Associazione www.animi.it, il quale, grazie alla sua vasta gamma di materiali documentali, offre una fonte di grande valore storico e stimola la riflessione e l'approfondimento dei temi presentati.

"Comitato nazionale per le celebrazioni del centenario della morte di Sidney Sonnino 1847-1922"

PROGETTO E INIZIATIVE SITO CENTENARIO

26 e 27 ottobre 2023,
Convegno di Studi: Sidney Sonnino. Dal meridionalismo alla politica estera
Approfondimento

8 novembre 2022 - alle ore 9:30,
Convegno di Studi: Sidney Sonnino e le istituzioni liberali
Approfondimento

Il 14 ottobre 2022 si è tenuta la riunione del Consiglio direttivo dell’Associazione Nazionale per gli Interessi del Mezzogiorno d’Italia che, preso atto delle dimissioni del presidente prof. Gerardo Bianco, alla guida dell’ANIMI dal 1998, ha proceduto all’elezione del nuovo presidente nella persona del prof. Giampaolo D’Andrea. Al termine, il Consiglio ha rivolto il più affettuoso ringraziamento al prof. Gerardo Bianco per l’incessante opera svolta nel corso degli anni per assicurare l’ANIMI e il suo patrimonio, invitandolo ad assumerne la presidenza onoraria.

«Ricuciamo l’Italia»
Recovery Fund – Manifesto per il Sud

Il Recovery Fund (Programma Next Generation EU), varato dall’UE, destina 209 dei 750 miliardi di euro (28%) all' Italia, con l'esplicito mandato di promuovere lo sviluppo sostenibile, di ridurre le disuguaglianze territoriali e sociali, di sostenere l’innovazione tecnologica e accrescere la competività: condizioni per far fronte all'emergenza del "grande malato" d' Europa.

continua a leggere

 

La biblioteca di studi meridionali “Giustino Fortunato” e gli Archivi dell’ANIMI
sono aperti al pubblico, secondo quanto stabilito dal regolamento straordinario.

Leggi regolamento straordinario

Mercoledì, 18 maggio 2022 – ore 16.30 - Sala Perin del Vaga – Istituto Luigi Sturzo
Via delle Coppelle, 35 Roma


In occasione dell’uscita del volume di T. G. Masaryk La Nuova Europa. Il punto di vista slavo
con la commemorazione dell'Autore di Benedetto Croce, a cura di Francesco Leoncini (Castelvecchi, Roma 2021)

Alla presenza del Ministro consigliere dell’Ambasciata della Repubblica ceca, Klára von Kriegsheim Kadlecová
si terrà il seminario
La Nuova Europa di T. G. Masaryk
tra Mazzini e Umberto Zanotti Bianco nel contesto contemporaneo


Introducono:
Petra Březáčková, direttrice del Centro Ceco di Roma
Gerardo Bianco, presidente dell’Associazione Nazionale per gli Interessi del Mezzogiorno d’Italia (ANIMI)
Partecipano, insieme al Curatore:
Francesco Caccamo, Marco Clementi, Giuseppe Dierna, Antonio Macchia

Colere hereditatem

Associazione Nazionale per gli Interessi del Mezzogiorno d'Italia


Amministrazione Trasparente
ANIMI Roma Piazza Paganica n. 13

Fondata nel 1910 con la presidenza onoraria di Pasquale Villari e quella effettiva di Leopoldo Franchetti, l'A.N.I.M.I., eretta in Ente morale con R.D. n 218 del 5-3-1911, ha impegnato nel corso di oltre 100 anni le energie dei massimi esponenti del meridionalismo italiano, da Fortunato a Salvemini, da Croce a Lombardo Radice e Zanotti Bianco, da Compagna a Romeo, da Rossi Doria a Cifarelli che ne rinnovò la struttura organizzativa e l'iniziativa culturale. Umberto Zanotti Bianco le dedicò interamente il suo prestigio e le sue inesauste capacità, coinvolgendo amici come E. Rossi, R. Bauer, L. Einaudi, T. Gallarati Scotti, L. Albertini, G. Isnardi, G. Malvezzi, A. Nencini, G. Piacentini, Maria Josè di Savoia, Elsa Dallolio, Nora Balzani, Santa Borghese Hercolani, Giuliana Benzoni, Iris Origo, Alba Medea, B. Stringher, D. Menichella, G. Carli, R. Mattioli, Nina Ruffini, R. Moscati, U. Bosco e molti altri.

L'A.N.I.M.I., in un'ottica di filantropia sociale, intervenne con pronte e straordinarie iniziative di assistenza in occasione di calamità naturali.

Continua ...

"Comitato nazionale per il centenario della morte di Leopoldo Franchetti (1847-1917)".

PROGETTO E INIZIATIVE SITO CENTENARIO

Rassegna Settimanale
Archivio digitale delle pubblicazioni dal 1878 al 1882



Inventario Inventario delle Carte di e su Leopoldo Franchetti conservate dall’Associazione Nazionale per gli Interessi del Mezzogiorno d’Italia (ANIMI)
PDF

Giovedì 17 ottobre 2019 - alle ore 10.00,
presso il Dipartimento di Scienze politiche e internazionali dell’Università di Siena, si svolgerà il Convegno: L’eredità di Leopoldo Franchetti. Mezzogiorno e meridionalismo nel dibattito politico e culturale dell’Italia repubblicana.
Approfondimento

Giovedì 11 e venerdì 12 aprile 2019,
si svolgerà presso il Circolo della Stampa di Avellino (C.so Vittorio Emanuele II, 6) il convegno di studi:Leopoldo Franchetti, il Mezzogiorno e la società italiana
Approfondimento

Mercoledì 30 maggio 2018,
si svolgerà a Roma, dalle ore 14.30, nella Sala del Refettorio della Camera dei Deputati, il Convegno: "La riflessione sulla mafia a più di un secolo dall’inchiesta sulla Sicilia di Leopoldo Franchetti", terza iniziativa prevista dal programma del Comitato Nazionale per il Centenario della morte di Leopoldo Franchetti
Approfondimento
Guarda e ascolta gli interventi del Congresso - RadioRadicale

Giovedì 30 novembre e venerdì 1 dicembre 2017,
si svolgerà a Firenze il Convegno: "Leopoldo Franchetti, la nuova Destra e il modello toscano", seconda iniziativa prevista dal programma del Comitato Nazionale per il Centenario della morte di Leopoldo Franchetti
Programma Convegno PDF

Mercoledì, 25 ottobre 2017, alle ore 17:30,
alla presenza del Capo dello Stato, il professore Guido Pescosolido terrà la lectio magistralis sulla figura di Leopoldo Franchetti, con la quale si aprirà il programma delle iniziative previste dal Comitato Nazionale. Sala della Lupa, Camera dei Deputati.
Intervento di Gerardo Bianco PDF
Introduzione di Guido Pescosolido PDF
Invito PDF

Videoteca




1908. La fine di un mondo

Documentario realizzato dall'ANIMI, nell'ambito del programma di iniziative per la ricorrenza del centenario del terremoto di Reggio Calabria e di Messina del 28 dicembre 1908.




I bambini del sud

Video realizzato dall'ANIMI - Soggetto: Umberto Zanotti Bianco - Sceneggiatura: Paolo Balbo, Michele Gandin, Giuseppe Isnardi - Regia: Michele Gandin




Il cosmopolita Umberto Zanotti Bianco

Il filmato è stato realizzato in parte presso l'Archivio dell'ANIMI ed è il risultato della ricerca condotta dalla professoressa Nathalie de Haan, dell'Univesità degli Studi ANIJMEGEN, PB.

VIDEOTECA ANIMI

Canale YouTube MEDIA|ANIMI

CONVEGNO DI STUDI PER IL 90° ANNIVERSARIO DELLA MORTE

GIOVANNI AMENDOLA
UNA VITA IN DIFESA DELLA LIBERTÀ

APERTURA DEI LAVORI IL 24 NOVEMBRE 2016 ORE 11.00 ALLA PRESENZA DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA
Camera dei Deputati, Sala Aldo Moro, Piazza di Montecitorio 1, Roma
RPSV entro il 18 novembre 2016, segreteria@animi.it
L’accesso in sala sarà consentito fino alle ore 10.30

Incontro degli Istituti meridionalisti sottoscrittori del Documento-Agenda per il Sud, con la partecipazione del Ministro per la coesione territoriale e il Mezzogiorno, prof. Claudio De Vincenti

ANIMI - 6 dicembre 2017

Agire: infinito presente 50° Anniversario Umberto Zanotti Bianco
1889-1963

Cosenza 15 ottobre 2013
Potenza 18 ottobre 2013
Senato della Repubblica 12 novembre 2013
Paestum 14 novembre 2013


Giovedì, 17 ottobre 2019 - alle ore 10.00, presso il Dipartimento di Scienze politiche e internazionali dell’Università di Siena, si svolgerà il Convegno:
L’eredità di Leopoldo Franchetti. Mezzogiorno e meridionalismo nel dibattito politico e culturale dell’Italia repubblicana.

da Leggere
Immagini di Calabria
Immagini di Calabria. Nascita e primi interventi dell'ANIMI (1908-1923), a cura di Alberto Manodori Sagredo, Quarto forum del libro geografico, 2009.
PDF 8.4MB

da Leggere
Giovanni Amendola
Giovanni Amendola. Commemorazione nell’ottantesimo anniversario della morte. Il volume riproduce gli interventi svolti in occasione della cerimonia, organizzata dall’ANIMI.
PDF 1.9MB

da Leggere
Giustino Fortunato
A centocinquant’anni dalla nascita Introduzione di Gerardo Bianco, Presidente ANIMI Intervento di Nicola Mancino, Presidente del Senato.
PDF 3.4MB

da Leggere
Beni culturali e conflitti armati
Il volume raccoglie le relazioni e gli interventi presentati al Convegno “Beni culturali e conflitti armati. Le sfide e i progetti tra guerra, terrorismo, genocidi, criminalità organizzata”, tenutosi il 15 novembre 2013 a Roma nell’ambito delle iniziative per la celebrazione dei 90 anni del Consiglio Nazionale delle Ricerche e dedicato alla memoria dell’Accademico dei Lincei Giovanni Pettinato e del Maresciallo Aiutante dell’Arma dei Carabinieri, Franco Lattanzio. Le complesse questioni, sorte recentemente in relazione alla cooperazione umanitaria, istituzionale, civile e militare finalizzata alla protezione del patrimonio culturale anche in tempo di pace, così come definito nel Secondo Protocollo alla Convenzione dell’Aja del 1954, costituiscono il filo conduttore dei diversi contributi presentati alla Conferenza. Nel delineare lo stato attuale, le potenzialità, le opportunità e i limiti, non solo strutturali, in materia di salvaguardia dei Beni culturali, gli autori avanzano proposte, soluzioni e ipotesi al fine di renderne la tutela attuabile in contesti così drammatici e delicati. Nel volume viene anche presentato il Codice di Etica per i professionisti nel campo dei Beni culturali, che fu votato all’unanimità dai partecipanti.
PDF 2.4MB

Multimedia
I Luoghi del Mezzogiorno
Una selezione di immagini tratte da "A.N.I.M.I. e il Mezzogiorno. Un secolo di storia e immagini", opera multimediale con oltre 800 fotografie tratte dall'archivio dell'Associazione.

Multimedia
Problema armeno
Ottanta anni fa un centinaio di profughi armeni, provenienti dalla Grecia, trovò ospitalità nel villaggio che fu chiamato "Nor Arax", alle porte di Bari. Il villaggio sorse grazie all’iniziativa di Umberto Zanotti Bianco su sollecitazione del poeta armeno, suo amico,...

   

Sostienici con il tuo 5x1000

Sostieni l'ANIMI con il tuo 5X1000. A te non costa nulla - essendo una quota d'imposta che lo Stato affida agli enti di ricerca e promozione culturale - ma aiuterai noi a finanziare progetti tesi a favorire gli studi sul meridionalismo connessi all'integrazione del Mezzogiorno d'Italia nel contesto politico, economico e culturale.

Come fare? È davvero semplice...

• Compila il modulo 730, il CU oppure il Modello Unico
• Firma nel riquadro "FINANZIAMENTO DELLA RICERCA SCIENTIFICA E DELL’UNIVERSITÀ"
• Indica il codice fiscale della fondazione: 80113270583
• Anche chi non compila la dichiarazione dei redditi, ovvero chi ha solo il modello CU fornitogli dal datore di lavoro o dall'ente erogatore della pensione, può destinare il suo 5x1000.