Convegno di Studi / Tavola rotonda: Colere hereditatem tra pace, conflitti, cambiamenti globali (e competitività industriale). Una nuova e vecchia sfida per l’Europa ROMA 16 dicembre 2021

Associazione Nazionale per gli Interessi del Mezzogiorno d'Italia

Approfondimenti ANIMI

Ricerche, Riflessioni e Notizie
Eventi e Iniziative
Centenario Leopoldo Franchetti

EVENTO del 07 Dicembre 2021

Convegno di Studi / Tavola rotonda: Colere hereditatem tra pace, conflitti, cambiamenti globali (e competitività industriale). Una nuova e vecchia sfida per l’Europa ROMA 16 dicembre 2021

Giovedì, 16 dicembre 2021, dalle ore 10.00, con il contributo del MIC-Direzione generale Educazione, ricerca e Istituti culturali, si svolgerà- in modalità streaming - il Convegno di Studi / Tavola rotonda: Colere hereditatem tra pace, conflitti, cambiamenti globali (e competitività industriale). Una nuova e vecchia sfida per l’Europa

Colere hereditatem tra pace, conflitti, cambiamenti globali (e competitività industriale). Una nuova e vecchia sfida per l’Europa  ROMA 16 dicembre 2021CONVEGNO DI STUDI e TAVOLA ROTONDA

Colere hereditatem tra pace, conflitti, cambiamenti globali (e competitività industriale).Una nuova e vecchia sfida per l’Europa

ROMA 16 dicembre 2021
ANIMI


Programma della giornata

Mattina 10, 00 – 13,30

10,00 – 10,15Apertura dei lavori: on. Gerardo Bianco, Presidente ANIMI

10,15 – 10,30Introduzione ai lavori. Presentazione del progetto COHE (Silvia Chiodi, CNR / ILIESI)

10,30 – 11,30Tavola Rotonda:

Partecipano (in ordine alfabetico):
Valentina Battista (Materias), Donatella Biagi (Università di Bologna), Massimo Carcione, (Regione Piemonte), Cinzia Cassani (ANIMI – Roma) Sabrina Arata Farris (ISPRA – Roma), Alessandra Ferrighi (Fondazione Scuola Patrimonio del Ministero dei Beni Culturali – Roma), Maria Laura Picchio Forlati (Ve.Ri.Pa – Venezia), Roberto Formato (Fondazione Real Sito di Carditello), Giuseppe Girgenti (Università Vita – Salute San Raffale – Milano), Carla Guetti (MIUR – Scuole UNESCO Italia), Hansmichael Hohenegger (Istituto Italiano di Studi Germanici, Roma), Annarita Liburdi (CNR Roma), Giuseppe Maino (New York Academy of Science), Andrea Marchetti (CNR Pisa), Mauro Mazzei (CNR Roma), Alessandra Pietrobon (Università di Padova), Simona Pinton (Ve.Ri.Pa – Venezia), Riccardo Pozzo (Università degli Studi di Roma Tor Vergata), José Remesal Rodríguez (Università di barcellona, Royal Academy of History – Madrid), Emma Sdegno (Università Ca’ Foscari Venezia), Patrizia Vachino (Faro Venezia), Marilena Vecco (Burgundy Business School, Dijon (Francia); Lauso Zagato (Ve.Ri.Pa – Venezia).

11,30 – 11,45Pausa caffè

11,45 – 13,00Tavola Rotonda

13,30 – 14,30Pausa Pranzo

Pomeriggio 14,30 – 16,00

14,30 – 15,30Ripresa e discussione delle proposte emerse

15,30 – 16,00Conclusioni

MEDIA GALLERY

Colere hereditatem tra pace, conflitti, cambiamenti globali (e competitività industriale). Una nuova e vecchia sfida per l’Europa  ROMA 16 dicembre 2021Colere hereditatem tra pace, conflitti, cambiamenti globali (e competitività industriale). Una nuova e vecchia sfida per l’Europa  ROMA 16 dicembre 2021

ALLEGATI
Colere hereditatem tra pace, conflitti, cambiamenti globali (e competitività industriale). Una nuova e vecchia sfida per l’Europa ROMA 16 dicembre 2021

   

Sostienici con il tuo 5x1000

Sostieni l'ANIMI con il tuo 5X1000. A te non costa nulla - essendo una quota d'imposta che lo Stato affida agli enti di ricerca e promozione culturale - ma aiuterai noi a finanziare progetti tesi a favorire gli studi sul meridionalismo connessi all'integrazione del Mezzogiorno d'Italia nel contesto politico, economico e culturale.

Come fare? È davvero semplice...

• Compila il modulo 730, il CU oppure il Modello Unico
• Firma nel riquadro "FINANZIAMENTO DELLA RICERCA SCIENTIFICA E DELL’UNIVERSITÀ"
• Indica il codice fiscale della fondazione: 80113270583
• Anche chi non compila la dichiarazione dei redditi, ovvero chi ha solo il modello CU fornitogli dal datore di lavoro o dall'ente erogatore della pensione, può destinare il suo 5x1000.