Presentazione della rivista Studi desanctisiani - 15 dicembre 2017

Associazione Nazionale per gli Interessi del Mezzogiorno d'Italia

1910-2010 centenario ANIMI

Approfondimenti ANIMI

Ricerche, Riflessioni e Notizie
Eventi e Iniziative
Centenario Leopoldo Franchetti

Presentazione della rivista Studi desanctisiani - 15 dicembre 2017

Presentazione della rivista Studi desanctisiani - 15 dicembre 2017

Presentazione del quinto numero della Rivista di Studi DesanctisianiVenerdì, 15 dicembre 2017, alle ore 16.30, presso la Sala Aldo Moro della Camera dei Deputati, Piazza Montecitorio

sarà presentato
il n. 5-2017 di ’’Studi Desanctisiani. Rivista internazionale di Letteratura, Politica, Società’’
(Fabrizio Serra Editore)

Saluto di:
Pietro Gerardo Mariani, Sindaco del Comune di Morra De Sanctis

Ne discutono:
Giulio Ferroni, Toni Iermano

Coordina:
Gerardo Bianco

___________________________________________________________


«I discorsi dei deputati formano l’educazione politica degli elettori; alzano il livello intellettuale e morale; tutto ciò che gli elettori dànno alla parola è tolto ai maneggi e ai lavori occulti ed allarga l’orizzonte, mette in evidenza l’immagine della patria, avvezza l’elettore a guardare attraverso il suo campanile gli interessi nazionali».
Francesco De Sanctis

dal Discorso politico pronunziato a Chieti, nel maggio 1880

ALLEGATI
Presentazione del quinto numero di Studi Desanctisiani

ANIMI

Sostienici con il tuo 5x1000

Sostieni l'ANIMI con il tuo 5X1000. A te non costa nulla - essendo una quota d'imposta che lo Stato affida alle organizzazione di promozione sociale - ma aiuterai noi a finanziare progetti tesi a favorire gli studi sul meridionalismo connessi all'integrazione del Mezzogiorno d'Italia nel contesto politico, economico e culturale.

Come fare? È davvero semplice...

• Compila il modulo 730, il CU oppure il Modello Unico
• Firma nel riquadro "Sostegno delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale..."
• Indica il codice fiscale della fondazione: 80113270583
• Anche chi non compila la dichiarazione dei redditi, ovvero chi ha solo il modello CU fornitogli dal datore di lavoro o dall'ente erogatore della pensione, può destinare il 5x1000